Tra i maggiori premi e i riconoscimenti ottenuti in qualità di coreografa, è semifinalista al prestigioso Concorso Internazionale Premio Roma 2018 dedicato alla coreografia e indetto dall’Accademia Nazionale di Danza, mentre viene premiata con una Menzione Speciale per la Coreografia sia al Premio Internazionale di Danza “Città di Rieti” (PID) nel 2018 che durante la Settimana Internazionale della Danza di Spoleto nel 2014. Nel 2016, in occasione del premio D.O.C. (Danza Oltre Confine) vince il Premio della Critica come Miglior Coreografa offerto dal giornale le “Cronache di Napoli”. Nel 2014 ,nel 2015 e nel 2016, viene invitata dal Maestro e Coreografo Mauro Astolfi (Spellbound Contemporary Ballet) ad esibirsi delle sue coreografie  in occasione dell’ ‘evento  “Dance Out, Incontri Internazionali di Danza e Arte Contemporanea” mentre nel luglio 2013 viene invitata dal coreografo Arturo Cannistrà (Aterballetto) a presentare una propria creazione coreografica ispirata al romanzo “Il Gattopardo”  alla seconda edizione dell’evento “Fare Leggere Tutti” in occasione del Festival della Lettura. Nello stesso anno vince il premio assoluto come migliore coreografia al Concorso Nazionale “Giovani Promesse” e al Concorso Nazionale “Scala Incontra la Danza”. Sempre nel 2013 vince il premio coreografico “Orcheomai” nell’ambito del “Premio Napoli Danza”.

Tra i suoi allievi figurano i vincitori dei più importanti Concorsi di Danza Nazionali ed Internazionali (Spoleto, Rieti, DanzaSì), alcuni tra i quali hanno già intrapreso una carriera professionale in ambito tersicoreo.